UNDERGROUND

La città vista dai bambini

 

Nel giardino una sala feste all’aperto e degli antiestetici tubi del gas adiacenti, sono l’oggetto dell’intervento decorativo in un asilo nido.

Solo se si passano delle ore in un luogo con oltre 20 bambini da 0 a 3 anni, ci si rende conto di come, mentre giocano, le loro voci  riescano a coprire magicamente i rumori di una città  caotica, dando l’impressione che intorno non ci sia altro che pace e tranquillità.

Da questo fenomeno prende spunto il concept, che vuole essere anche un imput riflessivo per gli adulti:

Se lasciassimo spazio ai bambini, trasformerebbero i colori di una città in un arcobaleno!

Ecco quindi una città liberamente lasciata sotto assedio di bambini che giocando la trasformano in qualcosa di allegro e colorato.

Le linee di una rete metropolitana, simbolo di una città, vengono stravolte e trasformate diventando lo spettro di colori di un arcobaleno.

Le linee colorate, sia della metropolitana sia dell’arcobaleno, si estendono all’infinito creando un circolo continuo nel quale non è importante sapere cosa ha dato origine a cosa!

the outdoor room and adjacent gas pipes unsightly, are the object of the intervention in a kindergarten.

It's incredible how the voices of children playing can magically to cover the city's chaotic noise, giving the impression that there is nothing around only peace and tranquility.

From this comes the concept, who wants to be a thoughtful input for adults:

"If we leave space to children, they can transform the colors of a city in a rainbow!"

A city under siege by children and changed into something cheerful and colorful.

The lines of a Metro map, symbol of a city, are transformed into the spectrum of colors of a rainbow.

The colored lines, of the Rainbow and Metro, stretching endlessly creating a continuous circle in which it is not important to know what gave rise to what!

Decorazione

zone esterne dell'asilo

"Il Bosco dei Cento Acri"

Roma 2013

 

Decoration

outdoor zone

"Il Bosco dei Cento Acri"

kindergarten

Rome 2013